Asian Tour: l’ultima tappa: Macao - Un crescendo di emozioni

ultimo aggiornamento 09/03/2016 22:07:50

Ci imbarchiamo sul Turbo Jet verso Macao.
Camminando col naso all’insù, osserviamo la cima dei grattacieli tra le luci e le insegne scritte in 4 lingue (Portoghese, Inglese, Cantonese e Mandarino), nelle strade e nei quartieri storici si respira uno stile architettonico misto di cultura Cinese e Portoghese frutto del retaggio coloniale di quest’ultima nazione dal 1557 a 1999.
In mezzo alla folla sulle strade, ci sembra singolare come una città piccola (per così dire) sia visitata ogni giorno da circa 70 Mila persone provenienti dalla Cina.
È già arrivata l’ora di concludere questa splendida tournée asiatica, con uno Start Now insieme a più di 100 ragazzi! Una sala gremita che sentivamo vibrare ad ogni brano… c’era emozione, commozione, gioia, ascolto profondo.
Sembrava che ogni parola scendesse nel cuore di ciascuno lasciando un segno indelebile, non solo nei giovani partecipanti, ma anche negli adulti, autorità civili ed ecclesiali presenti al concerto che hanno definito l’esperienza come “…il modo d’oggi per evangelizzare: moderno e al passo coi tempi.” 
 
Ci sembra poco ciò che possiamo esprimere con le parole, perché quello che abbiamo provato attraverso gli occhi delle persone è molto, molto di più, e rimarrà sempre impresso nei nostri cuori. Una cosa però la possiamo dire: GRAZIE, GRAZIE a Macao e la sua gente meravigliosa. 
 
Ripartendo da questo Asian Tour ci sentiamo arricchite perché ciò che abbiamo ricevuto va ben oltre di quello che abbiamo dato…
 
GRAZIE Taiwan, GRAZIE Hong Kong, GRAZIE Macao!!!!
 
Alla prossima!! E speriamo che sia presto.